angelini

Influenza: che cosa mangiare





Durante l'influenza, soprattutto se la febbre è alta, in molti casi l'appetito viene meno. Per 1-2 giorni non è il caso di preoccuparsi né di sforzarsi troppo di mangiare, a patto di ricordarsi di bere in abbondanza e di assumere un po' di vitamine e sali minerali attraverso spremute di frutta, centrifughe, passati di verdura o minestre.

Quando il peggio è passato e la fame ritorna è, invece, consigliabile seguire un'alimentazione nutriente, ma leggera, che aiuti l'organismo a contrastare il malanno, senza chiedere uno sforzo digestivo eccessivo. Nel contesto di una dieta sana, nessun cibo è vietato e ciascuno può scegliere in base alle preferenze del momento e alle abitudini individuali. Ecco qualche proposta semplice e gustosa per mangiare quando si ha l'influenza.

Minestrone di verdure

Torna su  Torna su

Ingredienti
Patate 2
Carota 1
Sedano 1 gambo
Prezzemolo 1 cucchiaio
Cipolla 1
Fagiolini 200 g
Piselli 300 g
Fagioli borlotti 200 g
Pomodori 2 (o polpa di pomodoro)
Basilico 4-5 foglie
Olio extravergine d'oliva 2 cucchiai
Sale qb
Peperoncino o pepe qb (facoltativi)


Preparazione
Lavare e mondare le verdure. Tritare il sedano, la carota e la cipolla e fare soffriggere in un tegame con un cucchiaio di olio extravergine d'oliva. Appena il battuto sarà colorito, aggiungere fagioli e piselli, i fagiolini e le patate a pezzetti, i pomodori pelati e schiacciati (o la polpa di pomodoro). Aggiungere l'acqua (1,5-2 l), poco sale e lasciar cuocere a fuoco basso per almeno un'ora. Prima di servire, aggiungere il trito di prezzemolo e basilico e un filo d'olio extravergine d'oliva a crudo. Se si preferisce una consistenza cremosa e senza pezzi di verdura è sufficiente passare il minestrone nel mixer o utilizzare un frullatore a immersione.

Riso e lenticchie

Torna su  Torna su

Ingredienti
Lenticchie rosse secche 200 g
Riso 200 g
Brodo vegetale 1 l
Cipolle bionde 2
Polpa di pomodoro 4 cucchiai
Aglio 2 spicchi
Prezzemolo 1 cucchiaio
Olio extravergine di oliva 2 cucchiai
Sale qb
Pepe qb

Preparazione
Lavare e tritare il prezzemolo. Mondare e tritare la cipolla. Far rosolare leggermente in una pentola con l'olio extravergine di oliva il trito di prezzemolo e cipolla e lo spicchio di aglio intero. Unire un paio di cucchiai di brodo vegetale e proseguire la cottura per 4-5 minuti. Regolare di sale. Aggiungere il pomodoro, mescolare, quindi aggiungere le lenticchie, mescolare e lasciare che riprenda il bollore. Aggiungere il brodo caldo, tenendone da parte un paio di mestoli, abbassare la fiamma e cuocere coperto per 40 minuti, mescolando di tanto in tanto. Quindi, alzare la fiamma, aggiungere il riso e cuocere per il tempo indicato sulla confezione (15-17 minuti). Se la minestra dovesse asciugarsi troppo aggiungere altro brodo, fino a ottenere la consistenza desiderata. Servire aggiungendo un po' d'olio extravergine di oliva a crudo e pepe macinato al momento.

Crema di zucca

Torna su  Torna su

Ingredienti
Zucca 600 gr (polpa pulita)
Patate 2 g
Brodo vegetale 1 l
Cipolla 1
Basilico (o salvia) 4-5 foglie
Prezzemolo 1 ciuffo
Aglio 2 spicchi
Olio extravergine di oliva 2 cucchiai
Pepe nero (o peperoncino) qb
Sale qb
Formaggio Grana o Parmigiano qb


Preparazione
Lavare e mondare la zucca, eliminando la buccia, i filamenti e i semi. Lavare e sbucciare le patate. Tagliare la polpa della zucca e le patate a pezzi non troppo grossi (2-3 cm). Mondare le cipolle, tritarle finemente e farle soffriggere in una pentola con l'olio extravergine d'oliva e l'aglio schiacciato. Aggiungere la polpa di zucca e le patate in pezzi e far ammorbidire, mescolando. Durante la cottura aggiungere a poco a poco il brodo vegetale. Quindi aggiungere prezzemolo tritato e qualche foglia di basilico (oppure solo salvia). Lasciar cuocere a fuoco lento per circa mezz'ora, continuando ad aggiungere brodo, per mantenere una consistenza morbida. A cottura ultimata, passate la crema nel mixer o utilizzare un frullatore a immersione e aggiustare di sale (se si preferisce, prima eliminare gli spicchi d'aglio). Distribuire nei piatti aggiungendo un filo di olio extravergine d'oliva a crudo, una macinata di pepe (o peperoncino) e spolverare con Parmigiano o Grana.

Patate al cartoccio

Torna su  Torna su

Ricetta patate al cartoccio

Ingredienti
Patate medie/grosse 4
Formaggio filante a piacere 150 g
Aglio 1 spicchio (facoltativo)
Mix di erbe aromatiche (rosmarino, salvia, timo, origano) un mazzetto
Olio extravergine d'oliva qb
Sale qb
Pepe (o peperoncino) qb


Preparazione
Lavare e asciugare le patate, avvolgerle nella carta stagnola e metterle in forno preriscaldato ventilato a 200 C. Lasciar cuocere per circa un'ora (verificare la cottura con un coltello o una forchetta: se affondano senza resistenza, le patate sono pronte). Aprire il cartoccio e fare un taglio sulle patate nel senso della lunghezza, allargando leggermente la fessura, senza separare le due metà. Aggiungere sale e pepe macinato al momento (o peperoncino secco sbriciolato), le erbe aromatiche ridotte in polvere e un filo di olio extravergine d'oliva. Se piace, aggiungere anche un po' di trito d'aglio. Quindi inserire nella fessura il formaggio a pezzetti, richiudere il cartoccio senza che la stagnola tocchi il formaggio e ripassare in forno per 5-10 minuti, finché il formaggio sarà fuso.

Pesce al vapore con verdure

Torna su  Torna su

Ingredienti
Branzino o altro pesce azzurro (ricciola, merluzzo ecc.) 800 g
Finocchi 2
Carote 4
Patate 2
Aneto 1 ciuffo
Basilico 6 foglie
Cipollotti 2
Porro 1
Vino bianco secco 1 bicchiere e 1/2
Olio extravergine d'oliva 4 cucchiai
Sale qb
Pepe nero in grani qb


Preparazione
Mondare e lavare il porro e un cipollotto. In una pentola adatta alla cottura al vapore portare a bollore mezzo litro di acqua salata con il vino, il cipollotto, il porro e cinque grani di pepe. Lasciare ridurre il liquido di circa un terzo. Mondare e lavare finocchi, carote e patate e tagliarle a metà nel senso della lunghezza. Porre le verdure nel cestello per la cottura al vapore, aggiungere poco sale e l'aneto, coprire e lasciar cuocere per 10 minuti circa. Quindi, togliere le verdure e tenerle in caldo. Porre nello stesso cestello il pesce a pezzi, aggiungere sale e pepe e lasciar cuocere per 10 minuti circa. Mondare il secondo cipollotto, scottarlo in acqua bollente e tritarlo insieme al basilico, quindi aggiungere l'olio d'oliva e mescolare bene. Disporre su un piatto di portata prima le verdure e poi il pesce e irrorare con l'emulsione di olio e aromi.

Zucca al forno

Torna su  Torna su

Ingredienti
Zucca mantovana 1
Rosmarino 2 rametti
Alloro 4 foglie
Olio extravergine di oliva 2-3 cucchiai
Sale qb
Aglio 1 spicchio (facoltativo)

 

Preparazione
Lavare e mondare la zucca, eliminando la buccia, i filamenti e i semi. Tagliarla a pezzi o a fette non troppo spesse (2 cm). Disporre la zucca su una teglia da forno foderata con carta antiaderente, aggiungere gli aromi, il sale e l'olio extravergine di oliva. Se piace, distribuire lo spicchio d'aglio sbriciolato tra i pezzi di zucca. Far cuocere in forno preriscaldato a 180-200 C per circa mezz'ora. Quando la zucca sarà morbida e leggermente dorata, trasferire in un piatto da portata e servirla calda o a temperatura ambiente.

Finocchi gratinati

Torna su  Torna su

Ingredienti
Finocchi 4
Pangrattato 2 cucchiai
Formaggio Grana 50-70 g
Olio extravergine d'oliva 2 cucchiai
Sale qb
Peperoncino qb (facoltativo)


Preparazione
Lavare e mondare i finocchi, tagliarli a spicchi e stufarli in un tegame con poca acqua salata, lasciandoli ammorbidire. Quando l'acqua sarà evaporata e i finocchi quasi cotti, trasferirli in una pirofila cosparsa di olio extravergine d'oliva, formando un solo strato. Distribuire in superficie il pangrattato, il formaggio Grana (e se si vuole peperoncino secco sbriciolato). Irrorare con un filo di olio extravergine d'oliva, quindi cuocere in forno a 180C per 10-15 minuti con il grill acceso.

Riso e latte

Torna su  Torna su

Ingredienti
Latte 1 l
Riso (Originario, Sant'Andrea, Roma) 400 g
Zucchero 100 g

Preparazione
Portare a ebollizione il latte con lo zucchero. Aggiungere il riso e lasciar cuocere a fuoco lento, mescolando spesso, fino a ottenere un composto cremoso e morbido. Trasferire in coppette individuali e servire tiepido o a temperatura ambiente, aggiungendo aromi a piacere (cannella, cacao in polvere, vaniglia, scorza di limone grattugiata, pezzettini di cioccolato, miele di castagno, sciroppo d'acero ecc.)

Yogurt e frutti di bosco

Torna su  Torna su

Ingredienti
Yogurt bianco (intero o magro) 500 g
Mirtilli 100 g
More 100 g
Lamponi 100 g
Fragole 100 g
Zucchero di canna 100 g
Cereali croccanti 60 g


Preparazione
Lavare delicatamente i frutti di bosco freschi e le fragole (possibilmente mature). Lasciare interi i mirtilli, le more e i lamponi e tagliare le fragole a metà. Amalgamare lo yogurt con lo zucchero di canna (oppure con un cucchiaio di miele d'acacia) e montarlo leggermente. Distribuire in 4 coppette uno strato di frutti rossi misti, un po' di cerali croccanti e coprire con 1/4 dello yogurt. Completare decorando con i frutti rossi rimasti e qualche cereale.

Uva rossa, uva spina, ribes e formaggi

Torna su  Torna su

Ingredienti
Formaggi duri di 2-3 tipi (Parmigiano o Grana, pecorino, caciotta stagionata ecc.) 50-70 g cad
Formaggi freschi di 2-3 tipi (ricotta, primo sale, caprino fresco, fiocchi di latte ecc.) 50-70 g cad
Uva rossa 300 g
Uva spina 150 g
Ribes 150 g


Preparazione
Lavare i grappoli di uva e ribes e asciugarli delicatamente con un canovaccio. Tagliare i formaggi stagionati in cubetti di circa 2 cm di lato o in fettine dello spessore di 1 cm e disporli su un tagliere o un piatto da portata di legno, ordinandoli in ordine di sapore più o meno marcato, secondo le tipologie scelte. Fare lo stesso con i formaggi freschi abbastanza sodi per essere tagliati e disporre le eventuali varietà cremose in coppette. Disporre le uve e il ribes a lato delle due file di formaggi.

Scarica le ricette: che cosa mangiare durante l'influenza