angelini

La terapia



La terapia deve essere effettuata correttamente e in modo tempestivo per accrescere le possibilità di combattere contro una patologia così seria. Quindi in caso di sospetto è fondamentale chiamare immediatamente il proprio medico, che valuterà l'opportunità di un ricovero in ambiente ospedaliero e, se appropriato, l'isolamento dei contatti e la chemioprofilassi (1).

In genere le forme virali sono meno gravi e, con una terapia di supporto, si risolvono in circa una settimana (1). Sono più severe le forme batteriche, specie se a causarle è il meningococco (2). La loro gestione richiede un trattamento antibiotico (2).


Bibliografia

  1. Ministero della Salute. Meningite.
  2. WHO. Meningococcal meningitis.