angelini

Lo stile di vita


Lo stile di vita





Alcuni studi hanno dimostrato che i virus influenzali possono sopravvivere per ore depositati su superfici e oggetti, pronti a essere "raccolti" da mani incaute e trasportati da queste alle porte di ingresso del nostro organismo: bocca, naso e occhi. Bastano però semplici accorgimenti igienici per distruggere i patogeni ed evitare, così, di infettarci attraverso questa via.

Un altro aspetto fondamentale della prevenzione dell'influenza riguarda, più in generale, lo stile di vita. Per permettere all'organismo di trovarsi nelle migliori condizioni per contrastare i virus influenzali e le altre malattie da raffreddamento tipiche della stagione invernale è importante:

  • seguire un'alimentazione sana e bilanciata;
  • evitare sovraccarichi di lavoro e stress;
  • non fumare;
  • dormire un numero di ore sufficiente a rigenerare l'organismo e recuperare le energie spese;
  • non passare troppo tempo in luoghi freddi e non esporsi a repentini sbalzi di temperatura;
  • evitare di svolgere attività fisica all'aperto se il clima è rigido, specie in presenza di smog.

Dove pu nascondersi il virus dell'influenza

Torna su  Torna su

Giocattoli, maniglie delle porte, superfici del bagno e della cucina, libri, vestiti. Sono, questi, alcuni dei luoghi più comuni sui quali il virus influenzale può depositarsi e sopravvivere per alcune ore (in genere da 2 a 8 ore, ma talvolta anche molto più a lungo). Per prevenire la diffusione dell'influenza, quindi, è importante abituarsi a detergere accuratamente e con una certa frequenza questi oggetti e tutte le superfici a rischio, soprattutto quando in casa c'è una persona ammalata.

Che cosa uccide il virus influenzale

Torna su  Torna su

Il virus influenzale è distrutto dal calore (75-100 C) e da molti germicidi chimici, compresi il cloro (soluzioni di ipoclorito), il perossido di idrogeno (acqua ossigenata), i comuni detergenti (sapone) e gli antisettici a base di iodio e alcol, a condizione che vengano utilizzati nella concentrazione adeguata e lasciati agire per un periodo di tempo sufficiente.

Che cosa fare per prevenire la diffusione del virus dell'influenza

Torna su  Torna su

In casa:

  • utilizzare fazzoletti di carta o altri oggetti monouso (per esempio, bicchieri e posate di plastica) è, senza dubbio, una delle misure più efficaci per impedire la diffusione dei virus. Una volta usati, però, si deve prestare attenzione al loro smaltimento: tutti gli articoli a perdere entrati in contatto con una persona infetta devono essere buttati nei rifiuti subito dopo l'uso e, dopo averli maneggiati, è necessario lavarsi subito e accuratamente le mani con acqua e sapone;
  • mantenere pulite tutte le superfici su cui può depositarsi il virus (in particolare, quelle dei comodini, del bagno e della cucina, le maniglie delle porte e i giocattoli dei bambini) utilizzando un detergente disinfettante. Per una pulizia rapida ed efficace, in commercio esistono anche salviettine disinfettanti che asciugano rapidamente;
  • le stoviglie utilizzate da soggetti ammalati non devono essere necessariamente lavate separatamente: è sufficiente lavarle con acqua calda e i comuni detergenti, meglio se in lavastoviglie;
  • tovaglioli, lenzuola e asciugamani dovrebbero essere lavati usando il sapone da bucato, meglio se in lavatrice, e asciugati al caldo. Per evitare la contaminazione, durante il trasporto, non si devono "abbracciare" i panni non ancora lavati.

Sulla propria persona:

In linea generale, cercare sempre di toccarsi il viso il meno possibile (soprattutto occhi, naso e bocca) ed evitare di farlo quando ci si trova fuori casa. Mantenere le mani pulite: soprattutto dopo aver maneggiato oggetti utilizzati da una persona infetta, è necessario ricordarsi di lavarsi subito le mani con acqua e sapone.

Quando acqua e sapone non sono disponibili o, comunque, in tutte le situazioni in cui non è possibile lavarsi le mani, si può ricorrere a prodotti adatti alla pulizia in assenza di acqua. Esistono salviettine o gel ad azione igienizzante (come per esempio Amuchina gel mani) specificatamente studiati per igienizzare a fondo la pelle delle mani in assenza o in sostituzione di acqua e sapone: non hanno bisogno di risciacquo, agiscono rapidamente e asciugano in pochi secondi.

Fonti: