Le regole igieniche fondamentali per prevenire l'influenza

Condividi su

Per evitare il contagio e la diffusione dell'influenza il Ministero della Salute, nell'ambito della campagna educazionale anti-pandemia 2009/10, ha proposto 5 regole di prevenzione, valide anche nella stagione 2010/11 contro tutti i tipi di virus influenzale e facilmente attuabili da chiunque.

PER I BAMBINI

1. Lavati con cura e spesso le mani con acqua e sapone


2. Copri il naso e la bocca con un fazzoletto quando tossisci o starnutisci e gettalo subito nella spazzatura


3. Se hai dimenticato di lavarti le mani non toccarti occhi, naso o bocca: il virus dell'influenza si trasmette così


4. Ricordati di aprire sempre le finestre per cambiare l'aria


5. Se hai febbre, raffreddore, difficoltà respiratorie, tosse e mal di testa resta a casa e chiama il medico di famiglia


PER TUTTI

1. Coprire con un fazzoletto naso e bocca quando si starnutisce e gettare il fazzoletto nella spazzatura dopo averlo usato.
2. Lavare spesso le mani con acqua e sapone specialmente dopo avere tossito o starnutito e dopo aver frequentato luoghi pubblici; sono utili ed efficaci anche detergenti per le mani a base di alcol.
3. Cercare di evitare contatti con persone che presentano sintomi influenzali: la distanza di "sicurezza"" è di almeno 50 cm, che diventano 1,5/2 metri se la persona tossisce o starnutisce e 1 metro se la persona infetta starnutisce (le goccioline di secrezioni respiratorie che contengono il virus si muovono a una velocità di 150 km l'ora).
4. Evitare di toccare occhi, naso e bocca perché i germi si diffondono proprio in questo modo.
5. In caso di influenza, rimanere a casa e limitare i contatti con altre persone per evitare di infettarle.

Fonte:

Ministero della Salute




EDRA S.p.A. 2015
LOGIN
Accedi all'area riservata
Credits Note legali Privacy Gestione Cookie Medikey |   © EDRA S.p.A. 2017 - P.iva 08056040960